ITA86. Vela d’avventura alla Roma per Due.

01 Gennaio 2014

Una delle regate d'altura più impegnative italiane, che ha visto negli anni la partecipazione dei più importanti team e skipper europei.
Domenica 7 Aprile, dopo un percorso di navigazione di 150 miglia che ha toccato Giraglia, Viareggio, Tino e Lerici, ITA86 ha tagliato il traguardo della Regata dei Cetacei in quinta posizione, ottimo risultato per una regata scuola.
A cinque giorni alla partenza della Roma per Due, nella vela c' è voglia di altomare e avventura. Lo si deduce dai numerosi iscritti alla diciottesima edizione della regata che scatterà domenica 14 Aprile dalla Marina Riva di Traiano vicino a Civitavecchia. Sono oltre 500 le  miglia da percorrere a tutta forza.
Una non stop che scivola verso Sud, con traguardo volante a Capri, fino ad arrivare a Lipari che fa da boa di metà gara.
Si risale quindi con rotta nord fino al traguardo di Civitavecchia.
A bordo, a prescindere dalle dimensioni della barca, come vuole il regolamento si deve essere soltanto in due.
Sembra ieri ed è passato un anno e tante miglia, grande emozione e voglia di fare bene per la più bella regata del Mediterraneo in doppio. Chissà che non sia un preludio di Oceano.
Oggi ITA86 parte da La Spezia per Riva di Traiano, ultimi allenamenti e messe a punto.

Buon vento a tutti!