Intervista a Francesco Da Rios

Mare, vento e sole, un’avventura a gonfie vele!

01 Gennaio 2013

Da una passione ad una professione vera e propria: così è accaduto allo skipper Francesco Da Rios, per tutti Ghego, che ha scelto di raccontarci alcune tra le esperienze più significative ed avventurose del suo veleggiare. Salito a bordo di una barca a soli 6 anni, non l’ha più lasciata. Un amore a prima vista, una passione che l’ha portato a fare della vela la sua vera ragione di vita. Così, nel 1994, in Sardegna, diventa istruttore di vela. Naviga con varie imbarcazioni, seguendo le rotte del Mediterraneo e nel 1996 parte per la sua prima traversata atlantica, navigando per due anni tra il Mar dei Caraibi, il Venezuela e gli Stati Uniti. E poi un’esperienza unica: il Giro del Mondo in semiregata. Un’avventura da sogno, durata un anno e mezzo, che l’ha visto dover affrontare il mare come unico italiano degli equipaggi. Negli anni successivi, dopo aver navigato per 5 anni in giro per il Mondo, eccolo di nuovo a solcare il Mediterraneo e l’Atlantico e riapprodare in Sardegna, dove apre una società di servizi nautici e charter, in cui può mettere a frutto il suo bagaglio di esperienze. E come insegna la vela, andare oltre i limiti, cavalcare l’onda giusta senza mai arrendersi e arenarsi, così per Ghego, che decide di imbarcarsi in una nuova avventura: il progetto ITA86. Un progetto molto ambizioso, nato dalla voglia di mettersi alla prova con un’imbarcazione di nuova generazione, il Pogo40 “Patricia II” (numero velico ITA86), una sfida condivisa con gli amici Flavio Gatti e Mario Girelli, conosciuti durante la navigazione. Spirito di squadra, adattamento ad ogni situazione, affrontare l’imprevedibile, creare rapporti interpersonali forti e diretti: è questo il mondo della vela, uno stile di vita caratterizzato dalla dedizione, dalla passione e dalla voglia di mettersi in gioco. Sempre. Mare, vento e sole, tre compagni di vita durante la navigazione, da cui qualche volta bisogna sapersi difendere. E proprio il sole può essere molto pericoloso per la salute della pelle, soprattutto quando non si sa proteggersi bene. Ghego ci svela di aver scelto la garanzia del marchio RILASTIL per una fotoprotezione di ultima generazione sicura ed efficace. I filtri solari impiegati nell’intera linea proteggono la pelle dai raggi UVB e UVA e contrastano il fotoinvecchiamento cutaneo. Al contempo il Pro DNA Complex, calibrata miscela di estratti vegetali, protegge il DNA cellulare, svolgendo un’azione antiossidante, lenitiva e riparatrice. Avventura, passione ed ambizione, la scelta di Ghego è una sfida continua con la natura, le sue meraviglie e le sue insidie, affrontate dall’abilità di un esperto velista e con la sicurezza di Rilastil Sun System.